NOVITA'

A Cascina una Casa Passiva in Calce e Canapa

29 luglio 2014 | Elettro D realizza gli impianti per la prima Casa di Calce e Canapa a Cascina


A Cascina, in località San Prospero, in provincia di Pisa, proprio in questi giorni sta sorgendo una casa passiva realizzata in Natural Beton®, biocomposito di canapa e calce: un prodotto innovativo che sta rivoluzionando il mondo dell’edilizia.

La casa in costruzione proposta da Canapacalce è una villetta di due piani, progettata dallo studio di Architetti Associati “Qui Quo Qua”, realizzata da Indino Costruzioni utilizzando i prodotti a base di Natural Beton di Equilibrium Srl e con gli impianti realizzati da Elettro D.

La struttura portante è in legno FSC, i muri di tamponamento, dello spessore di 36 centimetri, sono interamente composti da Natural Beton® 200, che verrà spruzzato, in una unica posa mediante una macchina a proiezione, su lastre di supporto in fibrogesso. Anche la copertura verrà isolata con uno strato di Natural Beton® 200, per un isolamento totale e la massima traspirabilità dell’involucro. Le finiture esterne saranno realizzate con intonaco di bio-calce naturale dello spessore di 1,5 centimetri e trattamento idrorepellente ai silicati.



La costruzione offrirà un eccellente comfort abitativo, oltre al raggiungimento di ottime performance energetiche, rispettando elevatissimi standard di sostenibilità: per questo è stata richiesta la più alta certificazione energetica CasaClima: CasaClima Gold Nature.

Realizzare una casa in Natural Beton® di canapa e calce vuol dire: donare agli abitanti isolamento termico e acustico, ambienti salubri e il massimo comfort abitativo possibile, grazie alla naturalità e alla traspirabilità delle materie prime utilizzate per la costruzione. Ma non solo: oltre al risparmio energetico, Natural Beton® garantisce anche un ridottissimo impatto ambientale: la produzione di Natural Beton®, infatti, non comporta l’immissione di anidride carbonica nell’ambiente, ma addirittura è in grado di sottrarne e quindi di contrastare i cambiamenti climatici. La pianta di canapa alla base del biocomposito, infatti, nel corso del suo brevissimo ciclo di vita (fino a sei metri di altezza in soli quattro mesi) ingloba una quantità di anidride carbonica maggiore di quella immessa nell’ambiente per dare vita al prodotto. Si è stimato che la produzione di ogni metro cubo di Natural Beton® sottragga dall’ambiente 60 kg di CO2.

Nella giornata di cantiere aperto del 29 luglio 2014 si potrà assistere alla posa in opera del Natural Beton® 200, tutti gli interessati potranno intervenire gratuitamente previa conferma tramite mail all’indirizzo info@elettrod.it o per telefono al 3468610473.